martedì, novembre 21, 2006

Doppio Sogno


Nella notte ho accoltellato un uomo che voleva uccidere la mia morosa! E' uscito il Rambo nascosto in me ed ho afferrato il coltello dalla lama, l'ho tolto di mano al potenziale assassino ed ho affondato il colpo in mezzo alle sue scapole e poi per essere sicura di ucciderlo ho lasciato che la lama insanguinata scorresse su verso il collo.
La mia donna mi ha abbracciata ed ha fasciato la mia mano insanguinata.
Ho sognato di svegliarmi un po' affannata e di trovare il piumone a terra: mi sono alzata, l' ho rimesso sul letto ed ho continuato a dormire.

A volte non si distingue il sogno dalla realtà - la bugia dalla verità - la cattiveria dalla bontà - la rabbia dalla tranquillità - l'ironia dal sarcasmo - .
O semplicemente, a volte, si vive dentro un doppio sogno.

"Imparare a barare e sembrare più vero
Due miserie in un corpo solo" (Afterhours - Il sangue di giuda)

Immagine: Kandisky - Piccolo sogno in rosso

4 commenti:

Irisch ha detto...

ma che cosa mangeresti la sera per fare certi sogni?

Anonimo ha detto...

Evviva la verità...e chi come te non ha paura di essa!
Complimenti x il Blog!!!
UdR

pathos ha detto...

che onore..avere "l'ultimo dei romantici" nel mio blog! Ti ho perso di vista alla festa,ma mi ha fatto piacere ritrovarti qui..spero che continuerai a leggere le mie verità! ;)

Anonimo ha detto...

Il piacere è tutto mio...mi hai trasmesso sensazioni positive,
virtù molto rara di questi tempi. Credo.
Puoi scrivermi o trovarmi su MSN:
toro81fg@fastwebnet.it
A presto!
UdR :-p